UN UOMO DI MERDA – 3^ puntata – Cesena (FC) - Rovigo Trasgressiva

UN UOMO DI MERDA – 3^ puntata – Cesena (FC) - Rovigo Trasgressiva

- Prima di tutto, mettiti comoda. Intanto facciamo la pipì, poi ti spiegherò la parte B.
Aprii l'armadio della biancheria, presi due spessi asciugamani, li piegai in quattro e li sistemai vicino a lei.
- Ecco fatto! Quando sei pronta per fare pipì, basta sollevare le gambe all'indietro e io la raccoglierò in questi asciugatoi. Se puoi, vorrei che tu ti fermassi una-due volte e riprendessi, così potrei leccarti il ​​culo mentre urini. Mi piacerebbe prenderne un po' in bocca ...
- Non ci credo... faresti davvero tutto questo?
- Sì Irene... stai serena... Alza le cosce e le gambe...
Sollevò all'indietro le coscione e si aprì per rendere ben visibili la fica e l'ano. Spinsi l'estremità di uno degli asciugamani sotto il suo culone e posai l'altro sopra. La guardai rilassarsi un po' e presto cominciò a fuoriuscire la sua urina giallastra salata. Durante il getto, mi chinai per annusarla, poi aprii la bocca e ne assaporai il sapore forte e acido passandola intorno alle gengive e ai denti.
"Vedere? Mi piace leccarlo ”, le dissi, e poi leccò le piccole increspature sporche del suo ano. “Abbassati un po 'su te stesso. E mi piace succhiarlo ”, le dissi mentre chiudevo le labbra attorno allo sfintere anale sporgente e succhiavo i piccoli rigonfiamenti sporchi che costituivano il suo buco inferiore. "Mi piace anche metterci dentro la lingua." Mentre spingeva le viscere verso il basso, ho fatto scivolare la mia lingua nel piccolo buco del brownie che portava dentro di lei. E mi piace toccarlo. "
“Oh, tutto qui? È davvero brutto, Richard, "disse.
“Non finché non viene fuori nulla. Tranne il mio dito. "
- L'hai già fatto prima? Voglio dire... Ti piace davvero farlo?
- Sì... molto...
- Anche se il tuo dito si sporca lì dentro?
- Soprattutto se il mio dito si sporca! Mi piace toccare quello che c'è dentro. Dài Irene, va' avanti e solleva le cosce all'indietro. Fammi vedere il tuo ano.
Raggiungendo il comodino, presi un tubetto di lubrificante e lo spalmai con cura nel suo buco del culo, inserendo il dito medio.
- Devi essere piuttosto stitica, tesoro. Qui c'è una diga di merda granitica!
- A volte sì, mi fanno male le emorroidi e sanguinano.
- Bene, allora cercherò di spezzare la cacca più solida, così sarà tutto più facile...
- È un po'... un po' eccitante. Mi piace sentire il tuo medio dentro di me lì, sapendo che stai toccando la mia cacca...
Spostai il dito dentro e fuori dal nodo di feci più vicino al suo ano e iniziai a frantumarlo il più possibile.
CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI